Buone letture per l’estate: dal terzo al quarto anno

Filosofia (per tutti): Lettura del De Brevitate vitae di Seneca.

LIBRO De brevitate vitae (pdf)

AUDIOLIBRO La brevità della vita

Dopo la lettura componi un commento di almeno 3000 battute sulle tue riflessioni personali sorte dalla lettura del libro ed in particolare su ciò che ritieni possa essere utile per la tua vita.

Storia (facoltativo) Lettura di J. Diamond, Armi, acciaio e malattie. Breve storia del mondo negli ultimi tredicimila anni,  Einaudi, Torino 1997.

 

 

Annunci

Buone letture per l’estate (dal quarto al quinto anno)

Dopo la lettura di La banalità del male  di Hannah Arendt realizza un commento personale di almeno 3000 battute. In cosa consiste la “banalità del male”? Fenomeni come quelli analizzati nel libro a tuo avviso possono ritornare? Perchè?

Per visionare le riprese del processo a Eichmann

Puntata di Il tempo e la storia dedicata a Eichmann

L’importanza di partecipare. Sport e leggi razziali

L’importanza di partecipare. Venezia 1938 sport e leggi razziali

L’importanza di partecipare è la nuova mostra del Museo Ebraico di Venezia dedicata alle leggi razziali promulgate 80 anni fa. La mostra è dedicata allo sport e alla realtà sportiva veneziana raccontando la storia di un grande nuotatore veneziano del tempo: Giorgio Salvadori

A partire da questa e altre biografie di sportivi che hanno vissuto il dramma delle leggi razziali e delle deportazioni realizza una ricerca e una presentazione.

Giorgio Salvadori (nuotatore)

VIDEO Intervista alla vedova Mirca Rossetti 

LIBRO Il nuoto mi ha salvato di David Salvadori

Luz Long (lunghista e triplista)

VIDEO Luz Long alle Olimpiadi

ARTICOLO Luz Long vita e morte di un campione

ARTICOLO Luz long il volto umano delle olimpiadi

ARTICOLO Dalla medaglia d’argento alla morte in Sicilia 

Jesse Owens (velocista e lunghista)

VIDEO Speciale Rai Storia Le olimpiadi 

VIDEO Jesse Owens in Hitler’s Germany

Matthias Sindelar (calciatore)

ARTICOLO L’eroe fragile che sfidò il nazismo

Árpád Weisz (calciatore)

Scheda

ARTICOLO Il maestro del calcio europeo

LIBRO: ‘Dallo scudetto ad Auschwitz’

Ern Egri Erbstein (allenatore di calcio)

ARTICOLO un film per ricordare il grande allenatore del Torino

Leone Jacovacci (pugile)

VIDEO Leone Jacovacci il pugile del Duce

Primo Lampronti (pugile)

Leo Efrati (pugile)

ARTICOLO Leo Efrati  pugile fino all’ultimo match

Gino Bartali (ciclista)

ARTICOLO La bicicletta di Bartali. Il racconto segreto di un eroe che salvò 800 ebrei

 

Verso il 1900

Risultati immagini per guerra secessione americana

Oltre al processo di Unità d’Italia altri importanti avvenimenti segnarono la fine del XIX° secolo, tra questi:

La Guerra di Secessione americana (1861-65)

L’Unificazione tedesca 1871

La Comune di Parigi (1870-71)

L’età vittoriana 5′

Dividete la classe in 3 gruppi e realizzate un approfondimento con presentazione sui seguenti temi (a partire dalla lettura delle pp. 39-43 del nuovo libro Tempi e Culture 3):

  • Giappone
  • Russia
  • Stati Uniti

 

Il nome della Rosa

Video intervista a Umberto Eco 

Il nome della rosa.: ECO, Umbertohttp://www.raistoria.rai.it/embed/umberto-eco-sulla-sua-vittoria-allo-strega/5892/default.aspx

La leggendaria seconda parte della Poetica di Aristotele, che avrebbe trattato della commedia e del piacere del riso, è l’oggetto oscuro del desiderio e della micidiale contesa tra i personaggi de Il nome della rosa, il più celebre dei libri di Umberto Eco, scomparso il 19 febbraio del 2016 a Milano.

La storia si svolge sul finire del 1327. Guglielmo da Baskerville, frate francescano inglese, discepolo di Bacone e amico di Ockham, viene inviato in missione diplomatica in un monastero benedettino dell’Italia settentrionale, con l’obiettivo di tentare di dirimere la controversia religiosa tra francescani spirituali e la Chiesa d’Avignone. Lì si imbatte in una serie di misteriosi omicidi, di cui, nonostante gli impedimenti delle autorità del monastero, cercherà di scoprire il colpevole. Non cederà alla spiegazione soprannaturale del castigo divino, ricercando attraverso degli indizi empirici un assassino in carne e ossa.

Guglielmo è l’investigatore di questa detective story ambientata nel Medioevo, il narratore, invece, è il suo aiutante Adso da Melk, un novizio benedettino, che dopo alcune decadi, ormai vecchio, torna sui luoghi del delitto e delle imprese intellettuali del Maestro, raccoglie alcuni lacerti della biblioteca incenerita e li ricompone, tentando con quel gesto e con l’atto della scrittura di recuperare, da una parte, un brano di civiltà perduto per sempre e, dall’altro, il vissuto di quei giorni così importanti per la sua formazione di uomo.

L’autore gioca con i nomi dei protagonisti, con i generi letterari e con fondamentali libri del canone occidentale che ha molto amato, per consegnarci la storia di uno Sherlock Holmes in saio, catapultato nell’Italia medievale delle lotte politiche tra Papato e Impero, delle dispute filosofiche sulla povertà di Cristo e dei conflitti religiosi tra Chiesa e correnti religiose non ortodosse.

tratto da Libri in classe: Il nome della Rosa

Puntata visibile gratuitamente su Rai Play tramite registrazione

scheda_analisi_film_il nome della Rosa

Come pensava un uomo del  Medioevo? Il frate Salimbene da Parma di A.Barbero (Festival della Mente)

Puntata di Il tempo e la Storia dedicata al Monachesimo con A. Barbero

Moni Ovadia Legge Il nome della Rosa (accesso gratuito a Rai Play tramite registrazione)

Dal romanzo è stato tratto l’omonimo film nel 1986, affidato alla regia di Jean-Jacques Annaud, con Sean Connery nei panni di Guglielmo e Christian Slater nel ruolo di Adso.

Il nome della rosa cast e location

Buona parte delle riprese interne de Il nome della rosa si sono svolte dentro l’abbazia cistercense di Eberbach a Eltville am Rhein in Assia (Germania).

L'abbazia di Eberbach

Mappa della biblioteca che si ispira, nella forma, alla regolarità di Castel del Monte, celebre fortezza voluta da Federico II

Spezzoni film https://www.youtube.com/watch?v=pEEPs4AZkd8

FILOSOFIA

Insegnare la filosofia medioevale a partire dal Nome della Rosa

Intervista di Umberto Eco a Eco della Storia http://www.filosofia.rai.it/articoli-programma/eco-della-storia-incontra-umberto-eco/29137/default.aspx

Umberto Eco: a scuola di tolleranza http://www.filosofia.rai.it/articoli/umberto-eco-a-scuola-di-tolleranza/5876/default.aspx

Serie di Video Rai su Umberto Eco http://www.filosofia.rai.it/speciale/speciale-umberto-eco/1375/-1/default.aspx

Giorno del Ricordo

Il confine orientale: una storia rimossa

Il fascismo antislavo di S. Barontini

Gli Slavi nella stampa fascista a Trieste (1921-1922) di A.Martella

La commissione “restituì” d’ufficio oltre duemila cognomi e i criteri segui-ti furono abbastanza semplici: si andava da una rettifica della grafia (ad esem-pio, Franceskin
in Franceschini, Vekjet  in Vecchiet) o con soppressione dei suffissi -ich, -cich, -vich (ad esempio, Benedettich in Benedetti, Valencich in Valenti, Francovich in Franco), per arrivare a vere e proprie traduzioni, come è il ca-so esemplare di Vodopivec  che diventa Bevilacqua. (p.315)

VIDEO Puntata di Il tempo e la storia sulle Le Foibe con il prof. Raoul Pupo
VIDEO Puntata di Il tempo e la storia Porzus, l’eccidio con il prof. Raoul Pupo
VIDEO Puntata di Il tempo e la storia Foibe il giorno del ricordo con il prof.  Ernesto Galli della Loggia
VIDEO MEJA- Guerre di confine 4 episodi tratti da un documentario, inedito in Italia, presentato ai Festival di Pessac e Biarritzin Francia e Bra nel Montenegro. La dolorosa storia del confine orientale d’Italia (episodi 2, 3 e 4)
Didattica della storia: intervista al prof. Raoul Pupo
BIBLIOGRAFIA
Il lungo esodo di Raoul Pupo

L’Encyclopédie, ou Dictionnaire raisonné des sciences, des arts et des métiers

 

 

Encyclopedie_de_D'Alembert_et_Diderot_-_Premiere_Page_-_ENC_1-NA5

Analizza il frontespizio del primo tomo:

  1. Quale progetto emerge dalla scelta del titolo e del sottotitolo?
  2. Chi sono i curatori? A quali istituzioni appartengono?
  3. Cosa indicano i versi di Orazio: ”  Tantùm series juncturaque pollet, / Tantùm de medio sumptis accedit honoris!”?
  4. Quali simboli vengono utilizzati nell’illustrazione?
  5. In che anno e con quale approvazione venne pubblicata?

Leggi parte della PREFAZIONE 

Consulta le tavole  della voce relativa alla tessitura della seta (SOIERIE). Per una introduzione in italiano:  https://www.luigi-bevilacqua.com/la-tessitura-secondo-diderot-e-dalembert/

  1. Che tipologia di immagini vengono realizzate?
  2. Secondo te a quale pubblico è rivolta questa pubblicazione?

Consulta le versioni digitalizzate disponibili in rete e scegli una voce o una tavola da presentare alla classe:

  1. The ARTFL Encyclopédie Project dell’Università di Chigago URL http://encyclopedie.uchicago.edu/node/176
  2. Wikisource URL: <http://fr.wikisource.org/wiki/L%E2%80%99Encyclop%C3%A9die>
  3. Tavole illustrate http://visualiseur.bnf.fr/Visualiseur?Destination=Gallica&O=IFN-2100119
  4. Voce: Autorità politica